Ugolini-Cartabia, sui temi della giustizia San Marino e Italia viaggiano insieme

28 Mag 2021

Il Segretario di Stato e la Ministra hanno firmato un accordo in tema di confische e ipotizzata una collaborazione relativa all’interscambio e alla formazione dei magistrati.

Incontro nel pomeriggio di ieri fra il Segretario di Stato alla Giustizia della Repubblica di San Marino, Massino Andrea Ugolini e la Ministra della Giustizia della Repubblica italiana, Marta Cartabia. I due hanno firmato un accordo in tema di collaborazione sul tema delle confische. L’incontro è avvenuto nel quadro della visita ufficiale dei Capitani Reggenti al Quirinale.

Tra i temi trattati, alla presenza anche del segretario di Stato agli Affari Esteri On.le Luca Beccari,

innanzitutto la riforma dell’ordinamento giudiziario sammarinese, nella prospettiva di valorizzare l’indipendenza della magistratura e la separazione dei poteri, nel rispetto delle raccomandazioni del Greco. La stessa riforma introdurrà, se approvata, un programma di intensa formazione per i magistrati

in collaborazione con le autorità estere, tra cui quelle italiane: sul punto, il Ministero della Giustizia ha assicurato ampia collaborazione. Ipotizzata una collaborazione Italia-San Marino anche per l’interscambio di magistrati con l’apertura di bandi di concorso verso i magistrati italiani.

Tra gli punti affrontati, l’ipotesi dell’introduzione a San Marino dei braccialetti elettronici già discussa nell’incontro del 17 marzo scorso fra il direttore del dipartimento giustizia di San Marino, Romina Parenti, e il direttore generale affari internazionali del Ministero della Giustizia italiano, Stefano Opilio.