RIPARTIAMO DAL TURISMO

RIPARTIAMO DAL TURISMO

Luglio 16, 2019 Comunicati Stampa La voce dei Giovani 0

Oggi più che mai è necessario mettere un freno a slogan e propagande politiche, e pianificare concretamente gli step per rilanciare l’azione turistica del nostro Paese.

Ogni giorno assistiamo sempre più a forze politiche che sia dai giornali sia dai social network criticano l’attuale gestione delle Segreteria di Stato con delega al Turismo. Come dargli torto visti gli insuccessi accumulati nei 3 anni di legislatura che hanno portato alla deriva uno dei settori principali del nostro Paese?

Ma, sinceramente parlando, qualcuno ha realmente un progetto strutturato di rilancio del settore turistico, in considerazione anche dei tanti e costosi Piani Strategici elaborati nel corso degli anni? (Per dover di chiarezza ci teniamo a sottolineare che l’unico Piano Strategico elaborato a costo zero fu quello presentato nella legislatura precedente a guida democristiana; ma spesso ce ne dimentichiamo!)

Ad oggi nei diversi comunicati stampa che leggiamo, emergono tante belle parole ma che nei fatti si traducono in nulla di concreto.

Il settore necessita di risposte e di interventi effettivi ed è quindi davvero giunto il momento della progettualità e delle scelte, di una appropriata pianificazione territoriale, di infrastrutture e di servizi in funzione di una migliore ricettività turistica.

E’ importante prima di tutto capire qual è il nostro obiettivo. Solo avendo ben chiaro l’obiettivo riusciremo a fare interventi efficaci e mirati.

E’ necessario conoscere la nostra destinazione turistica, studiare il mercato, quali sono i prodotti concorrenti, cosa offrono e cosa vuole il consumatore; studiare il nostro prodotto e comprenderne le caratteristiche e i tratti distintivi e, soprattutto, qual è il suo elemento competitivo che lo rende diverso da tutti gli altri.

Alla luce di quanto detto, occorre ribadire che, per nostra fortuna, non partiamo da zero, in quanto non solo sono stati elaborati Piani Strategici che dovrebbero essere realmente studiati e approfonditi, ma anche perché abbiamo un Paese con una storia millenaria e con una peculiarità territoriale unica. Già solo lavorando su questo aspetto, ovvero sulle nostre origini storiche e le nostre tradizioni, credendoci realmente, saremmo ad un buon punto di partenza.

Occorre, quindi, proporre un’offerta autentica e innovativa che possa posizionarci sul mercato in maniera forte e occorre attuare delle strategie promo-commerciali in grado di intercettare flussi consistenti di visitatori che possano raggiungere il nostro territorio e vivere un’esperienza vera di viaggio.

In questo senso sono necessari la stipula di accordi con tour operator e bus operator; la partecipazione attiva alle Fiere del Turismo con al fianco gli operatori e le Associazioni di categoria del settore che devono diventare partners della Segreteria e dell’Ufficio del Turismo; l’analisi costante dei dati statistici e la mappatura dei flussi turistici; la presenza e il lavoro continuo nelle Organizzazioni Internazionali per il turismo, curando dunque anche i canali diplomatici; ed infine la collaborazione strategica con i corsi di Comunicazione e Digital Media e Design delle nostra Università degli Studi.

Queste proposte devono necessariamente andare di pari passo con una gestione consapevole e mirata delle risorse economiche ad oggi disponibili in maniera limitata, destinandole in settori davvero strategici.

Teniamo presente che lo sviluppo del turismo consentirà di fornire nuovi posti di lavoro per le nuove generazioni; un settore che richiederà preparazione, competenze specifiche e non improvvisazione per implementare e gestire iniziative davvero distintive.

Dobbiamo essere coscienti che in un periodo di generale difficoltà per l’intero sistema economico

sammarinese, in un contesto di continua incertezza per il presente e per il futuro, nostro e delle nuove generazioni, la chiave per la ripresa è il raccordo e la sinergia tra operatori, associazioni di categoria ed Istituzioni. Se concordi su questa impostazione, allora riusciremo ad essere vincenti ed assicurare una reale ripresa all’industria turistica del nostro Paese.

Questo non pretende di essere la soluzione o la ricetta perfetta, vuole essere un punto di partenza per un lavoro corretto e di sinergia in un settore che tutti noi definiamo importante, ma che trattiamo sempre da Cenerentola.

 

San Marino, 15 luglio 2019                                                  Giovani Democratico Cristiani