Prelievo dal Fondo Pensioni? Una fake news!

27 Ott 2021

La Segreteria di Stato per le Finanze intende smentire categoricamente quanto riportato dalla stampa relativamente all’ipotesi di un prelievo dai Fondi Pensione e critica con fermezza le strumentalizzazioni, prive di ogni fondamento, promosse da alcuni membri dei partiti di opposizione. Come ampiamente precisato dal Segretario di Stato per le Finanze Marco Gatti durante la seduta […]

La Segreteria di Stato per le Finanze intende smentire categoricamente quanto riportato dalla stampa relativamente all’ipotesi di un prelievo dai Fondi Pensione e critica con fermezza le strumentalizzazioni, prive di ogni fondamento, promosse da alcuni membri dei partiti di opposizione.

Come ampiamente precisato dal Segretario di Stato per le Finanze Marco Gatti durante la seduta consigliare in corso lo Stato non preleva dai Fondi Pensione ma al contrario versa oltre 50 milioni di euro annui dalle casse pubbliche destinandoli alle pensioni e ad incrementare il Fondo stesso, somma quest’ultima che purtroppo non è nemmeno più sufficiente a mantenere il necessario equilibrio entrate/uscite.

Lo Stato ha da sempre destinato al Fondo Pensioni le quote previste per legge anche quando questo era in attivo, è possibile dunque affermare che la somma che si è generata è costituita in parte da quanto è stato destinato da datori e lavoratori ed in parte rilevante anche dagli stanziamenti dello Stato negli anni.

I ragionamenti fatti, preliminari alla definizione di una riforma pensionistica strutturale, non prevedono assolutamente che vi siano prelievi in controtendenza alla legge dal Fondo Pensioni a sostegno del bilancio dello Stato, pertanto, è bene ribadirlo, ogni notizia in tal senso è da considerare falsa.