Comunicato stampa riforma costituzionale dell’ordinamento giudiziario

13 Lug 2021

E’ ora all’attenzione dei Gruppi consiliari la proposta di riforma costituzionale dell’ordinamento giudiziario, elaborata dal Gruppo di lavoro istituito dal Congresso di Stato.

Il Gruppo di lavoro, che si è avvaldo della costante collaborazione della Segreteria di Stato per la Giustizia del Dirigente del Tribunale, della Magistratura sammarinese e dell’Ordine degli Avvocati e dei Notai, ha elaborato una proposta di legge costituzionale che mira a riformare l’ordinamento giudiziario sammarinese.

I parametri utilizzati per la scrittura della proposta sono quelli della costante affermazione della separazione del potere politico e giudiziario, del rafforzamento dell’indipendenza della magistratura e, al contempo, dei doveri di quest’ultima.

La proposta di riforma, la quale sarà prima oggetto di confronto nei Gruppi consiliari e poi discussa dal Consiglio Grande e Generale, riuscirà a superare anche i rilievi avanzati dal Greco nelle Raccomandazioni presentate durante il IV Ciclo di Valutazione.

Anche a seguito dei primi confronti con la Commissione per gli Affari di Giustizia e con la Prima Commissione permanente, già coinvolte sulle linee d’intervento della proposta, si punta all’individuazione di un valido punto di equilibrio tra l’esigenza di preservare le peculiarità costituzionali dello Stato sammarinese con le ormai improcrastinabili esigenze di adeguamento agli standard internazionali.