Ecc.llenze, colleghi Consiglieri

Si potrebbero ripercorrere tutti gli errori di questo Governo, ma ora il Paese ha bisogno di risposte immediate. Ci sarà tempo più avanti per una serie di analisi sulle responsabilità ma a quanto pare, il Governo e la Maggioranza non intendono fare luce sui fatti fino ad oggi contestati dal mio Partito, neppure dopo le recenti ispezioni che il Tribunale ha eseguito in Banca Centrale ed in Banca CIS.
Nella giornata di ieri ho ascoltato il riferimento del Segretario Celli in apertura del comma comunicazioni, un discorso che sinceramente non mi ha convinto e che non condivido. In questa sessione Consigliare, il mio Partito si aspettava dal Segretario Celli finalmente una risposta alle ennesime Interpellanze presentate, trasformate dall’Ufficio di Segreteria in Interrogazioni, che, come le precedenti, pongono dubbi sull’operato di Banca Centrale che vanno immediatamente risolti:
- Con la nostra interrogazione chiediamo se Banca Centrale ha fatto operazioni utilizzando le deroghe di legge concesse e se Banca Centrale ha fatto operazioni con i propri fondi per avvantaggiare impropriamente una banca a svantaggio delle altre;
- Con altra interrogazione abbiamo chiesto di conoscere i dati della raccolta bancaria e valutare strumenti utili allo stesso monitoraggio dei dati.
Anche questo, rispondere alle opposizioni sarebbe un bel segnale ma soprattutto sarebbe correttezza e un segnale di chiarezza. Invece, nella giornata di ieri la risposta del Segretario Celli sull’operazione titoli di Banca Centrale qualé stata? Contestuali parole.... Banca Centrale non trasferirà nessuna informazione in merito a tali operazioni...
Si rende conto Segretario Celli, che sta mettendo i Partiti di opposizione nella condizione di non avere risposte alle domande che vi stiamo ponendo? Io credo che la risposta che ha dato su questo argomento sia inaccettabile caro Segretario Celli... inaccettabile..

Ho ascoltato anche alcuni interventi di colleghi consiglieri della Maggioranza e quello del collega Tony Margiotta mi ha particolarmente colpito perché ha espresso incondizionata fiducia al Governo invitandoli ad andare avanti...

Mi chiedo e vi chiedo... come è possibile dare fiducia ad un Governo che non vuole fare luce sulle vicende che la Democrazia Cristiana ha sempre segnalato arrivando persino a richiedere una Commissione di inchiesta e sui cui oggi sta indagando anche il Tribunale? Comè possibile? Avete già la certezza che sia tutto a posto?

Le foto del 19 giugno scorso di Confuorti, Savorelli e Grais a cena in un ristorante di Rimini non le ricorda nessuno?. Guarda caso dopo pochi giorni inizia l'operazione CIS - di cosa parlavano quella sera a cena? Adesso credo sia chiaro l'operazione che hanno concordato a cena Confuorti, Savorelli e Grais.
Ma su questa operazione oggetto di indagine del Tribunale che coinvolge Banca centrale e banca CIS siamo certi che il governo non l’ha favorita? Perché il periodo in cui è stata effettuata ci apre molti sospetti...
Guarda caso sabato 8 Luglio il Segretario Celli convoca tutte le banche chiedendo loro di mettere a disposizione di Banca Centrale le risorse del Fondo Pensioni. Il giorno successivo Domenica 9 Luglio il Governo emette i tre decreti legge, dove guarda caso consente a Banca Centrale di disporre delle risorse del secondo pilastro Fondiss. Poche settimane dopo, Venerdì 21 Luglio, il Segretario Podeschi invia una nota all’AASS chiedendo di provvedere, entro il 24 Luglio, al trasferimento di fondi dell’AASS dalle altre banche a Banca Centrale. Il 24 Luglio il cda di AASS trasferisce 18 milioni a Banca Centrale. Guarda caso tutta questa attività è nel mese di Luglio, delibere fatte di domenica, Consigli fatti di urgenza, non vi sembra tutto troppo strano??

Tutta questa frenetica attività dei Segretari Celli e Podeschi per dare liquidità a banca Centrale non vi sembra strana? A noi si...

I decreti legge emessi di domenica e la liquidità immessa in Banca Centrale coincide, guarda caso, perfettamente con l’operazione Banca CIS, Confuorti.

Non viene anche a voi, cari colleghi di Maggioranza, il ragionevole dubbio che qualcuno nel Governo sapesse perfettamente ciò che stava avvenendo??

Chi effettua poi le operazioni per Confuorti?? La moglie di Siotto (capo della vigilanza di Banca Centrale). Siamo stati noi della Democrazia Cristiana nel Consiglio di Giugno a denunciare il legame tra la moglie di Siotto e Confuorti producendo i documenti. Perchè la maggioranza non ha fatto alcun tipo di controlli? Se li avesse fatti alla fine di Giugno quando abbiamo denunciato questi legami, con molta probabilità l’operazione Banca Centrale, Banca CIs – Confuorti non si sarebbe realizzata.

Dall'intervento di Ciavatta - se e' vero - e sara' sicuramente cosi - nel mese di luglio Confuorti o sue societa', hanno chiuso il loro debito con Banca CIS.
Abbiamo così la conferma sulle vere motivazioni che hanno indotto Grais, Savorelli e Celli, di rinviare la partenza della centrale rischi fino a settembre di quest'anno. Sul perche' Celli non ha voluto che si fornissero i dati dei grandi debitori per il periodo degli ultimi 6-8 mesi.
La centrale rischi e' stata rinviata di un anno con gravi danni per il Paese solo per aiutare CIS e Confuorti. Vero Segretario Celli?

Segretario Celli, lei deve le sue immediate dimissioni da Segretario di Stato per le Finanze. Invece cosa succede?? Assistiamo a richiami strappa lacrime da parte di esponenti della Maggioranza nel quale lo invitano ad andare avanti..
Si capisce da questi fatti il rapporto speciale ed il legame di Grais, Savorelli e Celli con Banca CIS. Oltre la liquidità x l'operazione titolo, non dimentichiamo il decreto per la conversione del credito di imposta di Banca CIS per quasi 80 milioni in titoli di debito pubblico.

Anche x questo danno al bilancio dello Stato Celli si deve dimettere seduta stante da Segretario di Stato.

Ma Celli non si dimettera', e voi colleghi di maggioranza nel lasciarlo nel suo ruolo di Segretario alle Finanze, siete corresponsabili dei danni che ha gia' fatto e che fara' a danno del Paese e della collettività'. Lo dobbiamo dire e nostro dovere parlare dei danni recati dal Segretario Celli, da questo Governo e della maggioranza Adesso.sm in soli 8 mesi.

Alcuni colleghi del mio Partito come Marco Gatti ed il Capogruppo Cardelli, nella giornata di ieri hanno lanciato un appello al Governo ed alla Maggioranza, l’ennesimo appello, nel quale vi chiediamo di fermarvi, di fare chiarezza su questi avvenimenti. Se ci sarà chiarezza, la politica, ma soprattutto l’immagine del Paese sarà diversa, acquisterà quella credibilità di cui oggi ha veramente bisogno per superare le criticità che ci attanagliano, altrochè i richiami alla responsabilità... la responsabilità ci sarà da parte di tutti nella misura in cui si farà chiarezza...

Letto 201 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Login

Privacy Policy

Cerca nel sito