Intervengo per informare il CCG, circa l’operato del Consiglio dei XII nell’esercizio delle sue funzioni nella seduta del 28/09/2017

, dopo essere venuto a conoscenza in data 14 Giugno di un “avvenuto reintegro del fondo di dotazione (Capitale Sociale)” della Fondazione medesima , pari ad Euro 200.000,00, con una nota integrativa depositata con il bilancio chiuso al 31 gennaio 2016 alla Cancelleria del Tribunale, approvato con Verbale del CDA della Fondazione e dal CD di BCSM, in cui il Governo era presente, in data 27/03/2017;
Dopo la disamina del Bilancio e della nota integrativa, Il Consiglio dei XII deliberava di richiedere alla suddetta Fondazione un dettagliato riferimento in merito a tale reintegro per capire quali erano state le varie ripartizioni di spesa che potessero giustificare tale somma;
Vista quindi la nota ricevuta, in riscontro alla suddetta deliberazione del Consiglio dei XII, pervenuta in data 19 settembre 2017 dal Presidente della Fondazione Wafik Grais, richiesta al Collegio sindacale della Fondazione di BCSM dallo stesso, peraltro trasmessa al Consiglio dei XII dopo tre mesi dalla richiesta, non dava esaustivo riscontro alla esigenza di chiarimenti e di informazione necessari a questo Consiglio XII per poter compiutamente svolgere le funzioni di vigilanza ad esso attribuite ai sensi del combinato disposto dell’articolo 4, comma 7, della Legge n.68/1990, dell’articolo 119, comma 1, prima alinea, della Legge n.47/2006 e dell’articolo 3, comma 2, della Legge n.101/2015;
Infatti nella stessa nota il Collegio Sindacale confermava che il fondo di dotazione era stato integrato al fine di ottenere risorse economiche necessarie alla gestione, sviluppo, e organizzazione di attività formative, anche in conseguenza delle disposizioni ricevute dal CD Banca Centrale e precisamente autorizzate dal Presidente Grais e direttore Savorelli con Delibera dello stesso CD in data 4/05/2017.
Il Consiglio dei XII richiedeva quindi un audizione allo stesso Collegio Sindacale, per avere altri riferimenti ed il dettaglio della ripartizione di questo reintegro del fondo di dotazione pari a 200.000,00 €.
Durante l’audizione stessa, nella disamina del verbale di verifica del Collegio Sindacale sono emersi alcuni aspetti degni di considerazioni da parte di quest’aula consigliare ; infatti considerando che tale fondo di dotazione al 01/01/2017 era pari a 690.083,00 €, è stato impiegato in buona sostanza a ripianare la perdita di esercizio del 2015 pari a 122.100,20€, e quella del 2016 pari a 262.255,31€ (con un incremento di costi di 140.155,11€) che, integrato dei 200.000,00€ porta ad una risultanza contabile che ammonta a 505.000,00 €.
Se prendiamo il dato di risultanza dal bilancio provvisorio attuale al 25/09/2017 che presenta già una perdita di 169.852,49€, oggi su tale fondo avremmo circa 337.000,00 €; conteggi analitici probabilmente in corso di aggiornamento ma che sono degni di considerazioni soprattutto nella voce Costi 2016, e sono:
- Il compenso al Presidente della Fondazione BCSM Wafik Grais (da gennaio 2017 – agosto 2017 ... 8 mesi) : 47.193,55€ che era stato autorizzato dall’assemblea dei soci BCSM in data 18/02/2016, in cui il socio di maggioranza ecc. Camera che deteneva allora il 67% delle quote, nella persona del ex segretario alle Finanze Capicchioni, deliberava in tal senso il compenso lordo di 66.000,00€ su base annua precisando che nessun altro compenso agli organi della fondazione doveva essere elargito.
Invece è successo tutt’altro infatti è emerso :
- Il compenso a favore dello sceriffo Savorelli (da Gennaio 2017 – agosto 2017 ... 8 mesi) : 46.666,64€, in ottemperanza dalla delibera del CD di BCSM del 11 marzo 2016 che prevedeva un rapporto di collaborazione con fondazione di BCSM lordo pari a 70.000,00€ su base annua, a seguito della sua nomina a Direttore Generale.... Attraverso una scrittura privata in data 2/05/2016 depositata presso l’Uff Registro Conservatoria in cui all’oggetto all’art.1 recita ; ... “il direttore Savorelli si impegna a mettere a disposizione le sue competenze professionali in favore della fondazione per formazione del personale in ambito economico, finanziario, giuridico e delle relazioni internazionali, coerenti con le finalità tipiche della fondazione medesima”.
- IL CD di BCSM interrompendo il rapporto di lavoro il 20/08/2017, ad oggi non è risultato stato fatto alcun corso .... .
- Il compenso a favore di un funzionario di BCSM ... dott. Filippo Siotto Membro del Coordinamento della Vigilanza dipendente di BCSM, in qualità di Consulente Collaboratore per la fondazione, con un compenso pari a 33.333,32€ (Gennaio 2017-Agosto 2017 ... 8 mesi) per un lordo di 50.000,00€ su base annua, autorizzato da delibera del CD di BCSM del 4/05/2016. Attraverso una scrittura privata in data 2/05/2016 depositata all’Uff Registro Conservatoria in cui all’oggetto art.1 recita ; ... “il dott. Siotto si impegna a svolgere in favore della fondazione, attività di consulenza per la definizione, il coordinamento e l’implementazione della formazione del personale bancario e finanziario in ambito economico, finanziario, giuridico e delle relazioni internazionali, con soggetti ed enti del territorio ed esteri coerenti con le finalità tipiche della fondazione medesima”
Ad oggi, non risulta alcun corso di formazione eseguito con una sua docenza.
In sostanza sono stati erogati per 127.193,51€ di compensi extra nel 2017, ai soggetti indicati, per che cosa a questo punto non e’ dato a sapere.
A proposito di corsi di formazione, si rileva che nei Ricavi, ammontando a 32.340,13€ ...., i soli corsi effettuati a partire dal mese di Marzo sono :
- Il corso di formazione (antiriciclaggio) tenuto dalla dott.ssa Vannucci
- Il Corso sul Trust svoltosi dal 3 al 6 ottobre 2017 con la docenza della fondazione Centro Studi Bancari di Villa Negroni (Associazione Bancaria Ticinese)
Nel corso del 2017 si enuncia che ci saranno altri corsi come : La Gestione del rischio di credito e di controparte (CONSULENZA FINANZIARIA MIFID Compliant) Centro Studi bancari Villa Negroni (Associazione bancaria Ticinese) ed il corso sull’Antiriciclaggio per Commercialisti ed esperti contabili iscritti all’ordine RSM (dott.ssa Rita Vannucci).
Queste precisazioni, sono rilevanti e sicuramente degne di nota proprio per le somme elargite ai sigg.ri che ho menzionato, in quanto da parte loro non e’ stato eseguito alcun corso .... e questo dimostra ancora una volta l’incongruenza delle somme elargite a titolo “gratuito” in questi 8 mesi su quanto da loro stessi deliberato e direi anche “auto-autorizzati ....”, in evidente contraddizione con le finalità dei loro incarichi primari ricevuti. Intravvedendo anche incompatibilita’ e divieti successivi previsti all’art.17 dello statuto di BCSM, in particolare per il dott Filippo Siotto, in cui al punto 5. recita “ non possono ricoprire la carica di membri del consiglio direttivo direttore generale di sindaco o di ispettore coloro che svolgono attività professionali che possono direttamente interferire con la loro indipendenza ...., che in questo caso evidenzia un conflitto palese di interessi : e mi chiedo come fa un dipendente di BCSM ad essere retribuito per una funzione che svolge in fondazione di proprietà di BCSM ... e lo paghiamo 2 volte per le stesse funzioni .... ?
Non possiamo tacere quindi di fronte a fatti di questo genere, ed il segretario alle Finanze Celli, dovrebbe fornire all’aula delle spiegazioni ... se le ha ... !!!! Perché l’appiattimento sull’operato dei soggetti indicati di BCSM hanno evidenziato la sua totale responsabilità politica di fronte al paese ed il suo mancato operato di controllo attraverso anche il CCR nel richiedere a questi sigg.ri il rendi conto del loro modus operandi.
Segretario Celli fino ad oggi, l’abbiamo interpellato, incalzato, l’abbiamo supplicato di fermare le bocce e di ragionare, abbiano denunciato collegamenti sospetti, abbiamo smascherato incongruenze, ecc ... , ma lei purtroppo ha posto una fiducia incondizionata a questi sigg.ri che in 8 mesi hanno solo “rinpinguato” unicamente le proprie tasche a fronte di scarsissimi risultati se non quelli di avere portato il paese nel baratro ... !!

Ovviamente Segretario Celli, credo che lei sia stato sicuramente informato sugli aspetti che ho menzionato, ma dovrebbe quanto meno ammettere che ciò che è emerso dall’attività del Consiglio dei XII dovrebbe renderla ancora più edotto su ciò che è accaduto e riflettere in particolare sulla fiducia incondizionata che ha posto in questi 9 mesi a questi soggetti di BCSM.
Concludo dicendo questo : purtroppo Segretario Celli siete stati molto poco oculati in quanto oltre ad avere speso in maniera sconsiderata somme spropositate verso questi soggetti, nel 2016 133.000,00€ e nel 2017 fino ad oggi 127.000,00€ per un totale di 260.000,00€ di compensi... , senza alcun riscontro formativo effettuato, è evidente che questo modo di fare non ha permesso alla Fondazione di svolgere il compito previsto dallo statuto all’art.2, quale scopo primario del suo atto costitutivo in cui si evince la promozione della formazione del capitale umano sammarinese in ambito economico finanziario giuridico e delle relazioni internazionali.
Segretario Celli, la invito ad andare a rivedere tutti i documenti comprovanti le affermazioni che ho fatto per verificarne la veridicità e ravvedersi delle sue scelte fin qui adottate.

Letto 76 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Login

Privacy Policy

Cerca nel sito