Grazie Eccellenza, Colleghi Consiglieri,
approfitto del comma comunicazioni per fare alcune considerazioni su argomenti che ritengo di rilevanza politica e su tutto quello che il Governo ha fatto in questi 100 giorni per mettere in difficoltà e distruggere il Paese!!


Si li potremmo definire i 100 giorni del nulla se non fosse per gli incarichi ad amici, parenti, distacchi, ripescaggi come qualcuno li ha definiti qualche giorno fa, delibere per consulenze a persone vicine politicamente, anche a cittadini italiani, figure utili per intrattenere rapporti con i partiti vicini italiani, quando già nella Pubblica amministrazione abbiamo inquadramenti per quei ruoli.
Per fortuna che dovevate eliminare i distacchi e ridurre il personale nelle Segreterie!!
Si avete ridotto le Segreterie di Stato, ma nominando doppi Segretari Particolari, arricchendo gli staff con fior di distaccati e consulenti! Bel governo di svolta, complimenti!!!
Proprio qualche giorno fa sfogliando le Delibere del Congresso di Stato leggo: ”Incarico di consulenza e collaborazione con la Report Relazioni Pubbliche Srl” del 26 febbraio, per la gestione delle relazioni con i media e la progettazione di servizi di comunicazione a supporto dell’attività del Congresso di Stato, per un importo di 36000 euro per 10 mesi e ancora “Incarico di consulenza e collaborazione con la Dott.ssa Daniela Conti” del 9 gennaio, per 12000 euro per curare la comunicazione web e profili social delle Segreterie di Stato, quando abbiamo già personale formato e specializzato, in organico nella PA per questa mansione.
La cosa che più mi sorprende è l’immediata esecutività di entrambe le delibere, ai sensi dell’articolo 108, comma 5 della Legge 18 febbraio 1998 n. 30, non sottoposta pertanto al controllo di legittimità preventivo, cosa estremamente grave, che credo nella passata legislatura sia raramente accaduto.
Mi rivolgo al Governo per chiedere se non avevamo forse un’agenzia sammarinese esperta nel settore che poteva essere incaricata, cosa che ci avrebbe potuto far avere qualche disoccupato in meno nelle liste di avviamento al lavoro????
E’ questa la trasparenza e la valorizzazione del merito che tanto avete gridato per il paese in campagna elettorale?
Non si poteva fare un bando di selezione?? Abbiamo tantissimi giovani plurilaureati e formati anche alla IULM di Milano come la persona in questione; è così che valorizziamo il merito ed il talento dei giovani sammarinesi? Tutto questo è vergognoso!!
Se i soldi sono finiti sono finiti per tutti e non si adottano delibere ad personam!!
Mi rattrista il fatto che in altri settori come l’educazione le risorse siano sempre più scarse, in particolare mi riferisco a ciò che è accaduto qualche mese fa nella nostra Scuola Secondaria in occasione delle iscrizioni per i corsi di certificazione Cambridge, dove erano disponibili solamente 40 posti per più di 100 studenti, perché ovviamente non c’erano risorse sufficienti per attivare più corsi. Questa la giustificazione della Segreteria competente, “sono finiti i soldi”- quando invece per accontentare i propri amici le risorse si trovano sempre!!!!
Bene andiamo avanti così……..
Questo è il nuovo che avanza!! Vi faccio i miei complimenti!
Di cose ce ne sarebbero da dire…….
A malincuore dobbiamo constatare che a 3 mesi dall’insediamento di questo Governo i provvedimenti idonei per far fronte alle problematiche del paese stentano ad arrivare e la situazione economica e finanziaria è ben nota. Questo dimostra che il Governo non ha in mano la situazione e non si confronta con l’opposizione su proposte concrete di sviluppo per il paese, che saremmo disponibili a sostenere come forza politica, qualora le riterremo credibili e qualora fossimo interpellati. Anche questo odg è assolutamente inconsistente, non ci sono provvedimenti per lo sviluppo, per l’occupazione. Questo metodo di lavoro del Governo non è più tollerabile rispetto alle promesse fatte in campagna elettorale!! Questa situazione non fa altro che aumentare le preoccupazioni della cittadinanza, anche per i recenti provvedimenti presi dal Governo sul sistema bancario, che stanno generando danni irreparabili sull’intero sistema.
C’è una falsa condivisione dei provvedimenti che prendete, ci chiamate sempre a decisioni prese, come nel caso di Carisp, ci avete convocato solamente per comunicare l’adozione di una delibera. Ci volete dire che disegno avete? Quali interessi si nascondono dietro a tutto ciò??
A che pro tutto questo?
Le banche si stanno svuotando, i correntisti stanno vivendo ore di sofferenza e stanno disinvestendo!!! Questa è la salvaguardia del sistema bancario????
Sui conti pubblici ancora non ci avete detto che proposte avete, ma solamente che sistemerete tutto!!!
Per non parlare poi della polemica che si sta alimentando con l’Italia con le modifiche alla legge di sviluppo!
Viene messo in piedi uno strumento discriminante che va a minare gli ottimi rapporti che noi nel governo precedente abbiamo messo in atto a fatica con l’Italia, ed anche gli accordi sottoscritti; un provvedimento in grande contrasto e contraddizione con il percorso di associazione all’Unione Europea avviato dal nostro Paese, un progetto costruito senza il confronto con le parti sociali ed economiche.
Veniamo all’ODG…..
Unico provvedimento legislativo che è all’odg è il Regolamento Consigliare in I lettura, una stesura che ci ha visti impegnati nelle precedenti legislature e che noi come Governo non avevamo mai portato all’attenzione del CGG perché mancava la condivisione su una parte fondamentale del Regolamento. Avete voluto forzare e portare un lavoro che noi non avevamo presentato perché mancava la condivisione!! Questo grida vendetta ed è una grandissima forzatura!!
Un’altra osservazione riguarda il PRG
A nome del gruppo consigliare vorrei esprimere il nostro rammarico ed il nostro disappunto per non aver accolto la nostra richiesta, avanzata in Ufficio di Presidenza, di inserire un Comma in questo CGG sul PRG. Prendiamo atto della decisione della maggioranza di non aver ritenuto la nostra istanza importante per lo sviluppo del nostro paese. Riteniamo che sul PRG si debba aprire un confronto con tutte le forze politiche e che il Consiglio GG debba dettare le linee di indirizzo strategiche e stabilire che modello di sviluppo vogliamo per il Paese attraverso una nuova pianificazione territoriale, da fornire al professionista Boeri prima dell’elaborazione dello schema preliminare di Fase 2. Mi risulta che la prima fase del progetto sia terminata e che sta per iniziare la seconda Fase, ma non sappiamo quali linee siano state date a Boeri. Prendiamo atto con rammarico della decisione della maggioranza e auspichiamo che il Governo voglia promuovere un dibattito nella prossima seduta consigliare.
Ultimo argomento che vorrei affrontare, ma non per importanza…è relativo alle dichiarazioni di questi giorni apparse sugli organi di stampa da parte della maggioranza sulla Reggenza di Garanzia.
Tra le promesse fatte da Adesso.SM alla cittadinanza in campagna elettorale, c’era anche quella di voler applicare da subito la Reggenza di Garanzia, cioè formata da un membro scelto dalla maggioranza ed uno dalla minoranza a presiedere i lavori del Congresso di Stato. Sappiamo che i Capi di Stato come supremi garanti dell’ordinamento della Repubblica hanno una funzione di vigilanza sul funzionamento delle istituzioni dello Stato e qualora venisse svuotata di questo ruolo perderebbe la sua funzione di garanzia e controllo sull’operato del Congresso.
Riteniamo che tutte le Reggenze debbano avere una funzione di garanzia e non vorremmo mai che venisse a mancare il controllo sull’operato del Governo.
Auspico che la maggioranza voglia riconsiderare questa decisione perché rappresenterebbe un ulteriore presa in giro per la cittadinanza sammarinese.
Non potete adesso rimangiarvi le promesse fatte in campagna elettorale perché dareste un’immagine di un Governo poco credibile, fatto solamente di promesse non mantenute!
Pertanto in base agli impegni presi a novembre noi vogliamo vedere applicata una Reggenza di Garanzia, se formata da due donne ancora meglio, per intraprendere un percorso nuovo più equilibrato e favorire la presenza femminile nelle istituzioni.
Credo che oggi il Governo e la maggioranza dovranno fare delle riflessioni sull’operato di questi pochi mesi, anche in considerazione degli interventi fatti dai colleghi consiglieri oggi, perché non state facendo il bene del Paese!!
Grazie




Letto 542 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Login

Privacy Policy

Cerca nel sito