Valutato che l’incarico professionale conferito allo Studio Boeri Architetti srl (di cui alla delibera n.40 assunta nella seduta del 10 Maggio 2016 e successiva integrazione con delibera n.43 del 20/03/2017) è suddiviso in 3 FASI, e nello specifico:

FASE 1 “ANALISI TERRITORIALE E URBANA”, terminata - come annunciato dal Segretario di Stato Michelotti in conferenza stampa al termine dei lavori settimanali del Congresso di Stato in data 6 Febbraio 2017; FASE 2 “SCHEMA PRELIMINARE DI PIANO E VISIONE STRATEGICA” terminata il 30 Giugno 2017 - come annunciato dal Segretario di Stato Michelotti in occasione della seduta della Commissione per le Politiche Territoriali dell’11 Agosto 2017 – mediante la presentazione, da parte dei tecnici incaricati, di elaborati grafici che costituiscono lo schema preliminare del nuovo Piano Regolatore Generale e FASE 3 “NUOVO STRUMENTO DI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE” in corso, come annunciato dal Segretario di Stato Michelotti in occasione della seduta della Commissione per le Politiche Territoriali dell’11 Ottobre 2017;

considerato che con la presentazione di 5 Ordini del Giorno (di cui 3 RESPINTI e 2 posti all’odg della sessione consigliare in corso per la relativa votazione), il Gruppo Consigliare del Pdcs ha chiesto informazioni circa gli indirizzi verso cui il nuovo strumento di Pianificazione Generale del Territorio e di conseguenza lo sviluppo futuro del Paese deve tendere, oltre ad un’audizione in Commissione Permanente IV Territorio, Ambiente ed Agricoltura con il Gruppo di Lavoro avente il compito di coadiuvare lo staff dello Studio Boeri Architetti srl e con l’Arch. Stefano Boeri per condividere la scelta di eventuali nuovi strumenti che potrebbero essere introdotti; nonché la possibilità di indire riunioni apposite per discutere, con la cittadinanza, circa il nuovo Piano Regolatore Generale ed infine informazioni circa l’incarico conferito all’arch. Stefano Boeri;

valutato altresì che le uniche informazioni che il Segretario di Stato Michelotti ha fornito all’interno degli ambiti istituzionali in merito all’incarico conferito per la stesura del nuovo Strumento di Pianificazione Generale del Territorio sono quelle relative alla presentazione degli elaborati grafici che costituiscono lo schema preliminare del nuovo PRG e alla disponibilità manifestata nell’ultima seduta della Commissione per le Politiche Territoriali dell’11 Ottobre u.s. (per andare in contro alle richieste manifestate più volte dai Commissari di Minoranza) di organizzare, entro le prime due settimane di Novembre, apposito incontro politica / progettisti per discutere del nuovo strumento di Pianificazione Generale del Territorio;

considerato inoltre che, alla luce del mancato incontro di cui sopra, il consigliere del Pdcs Stefano Canti, nel comma comunicazioni della sessione consigliare in corso, ha manifestato nuovamente l’esigenza di un confronto Istituzionale sul tema in oggetto poiché - giunti ormai al termine del primo anno di governo – nessuna informazione è stata riportata dal Segretario di Stato Michelotti relativamente allo stato d’avanzamento dei lavori relativi alla stesura del nuovo PRG né sui lavori che il gruppo tecnico incaricato a coadiuvare lo staff dello Studio Boeri Architetti sta portando avanti;

valutato infine che sul tema del nuovo Strumento di Pianificazione Generale del Territorio come d’altronde su qualsiasi progetto di interesse comune, tutti i gruppi politici rappresentati all’interno del Consiglio Grande e Generale, di Maggioranza e di Minoranza, debbano potersi esprimere con osservazioni e/o considerazioni in merito;

al fine di giungere adeguatamente preparati agli incontri auspicati, si INTERPELLA il Congresso di Stato per richiedere:

1. copia del disciplinare di incarico sottoscritto in data 1 Luglio 2016 tra il Segretario di Stato pro tempore, Dott.ssa Antonella Mularoni e dalla Società Stefano Boeri Architetti srl, la Società Nuova Qualità Ambiente srl e la Società MobilityInChain srl di cui alle delibere dell’On.le Congresso di Stato n.40 assunta nella seduta del 10 Maggio 2016 e successiva integrazione con delibera n.43 del 20/03/2017;

2. copia degli elaborati grafici e delle relazioni - consegnati dai tecnici incaricati al termine della Fase 2 il 30 Giugno 2017 - che costituiscono lo schema preliminare del nuovo Piano Regolatore Generale;

Si interpella altresì il Congresso di Stato per conoscere:

3. se risultano essere state presentate una o più proposte progettuali relativamente alla Fase 2 o meglio se risultano essere state fatte più proposte in merito alla visione e prospettiva futura a cui il Paese dovrà tendere; in caso di risposta affermativa, ricevere copia dell’intera documentazione;

4. se risponde al vero che l’incarico conferito allo Studio Boeri Architetti di cui al disciplinare d’incarico citato al superiore punto 1, risulta essere terminato il 30 Ottobre 2017; in caso di risposta affermativa di conoscere la volontà del Congresso di Stato relativamente ad un nuovo incarico o ad una integrazione di quello già sottoscritto e di conoscere l’onorario complessivo per la nuova prestazione professionale;

5. se risultano essere stati introdotti nuovi concetti urbanistici o nuovi strumenti di pianificazione; ed in caso di risposta affermativa, quali siano;

6. quali siano gli interventi, infrastrutturali e non, propedeutici a rilanciare il comparto Turistico e Commerciale del principale Centro Storico di Città.

Per il Partito Democratico Cristiano Sammarinese - PDCS

Il Consigliere Stefano Canti

Il Consigliere Pasquale Valentini

Il Consigliere Oscar Mina

Il Consigliere Marco Gatti

Il Consigliere Giancarlo Venturini

Si associa per risposta scritta il Consigliere Mariella Mularoni

Lascia un commento

Login

Privacy Policy

Cerca nel sito